Sport

Fioretto e Spada per un Club Scherma che cresce

Il maestro Triccoli con Gaia Furiossi e Marta Poloni

Il maestro Triccoli con Gaia Furiossi e Marta Poloni

FABRIANO - Prova di carattere per gli atleti del Club Scherma Fabriano impegnati il 10 novembre a Senigallia nel Campionato Regionale a squadre. Ben sei le nostre formazioni in gara, parzialmente completate con Ilaria Palomba (Mc) Anna Gili (Ps), mentre la nostra Alice Armezzani è andata a completare la squadra di Fioretto Femminile di Ancona composta da Gaia Corsino ed Elisa Adoul. Sono scesi in pedana Daniele Marasco, Matteo Comodi e Simone Mercuri, Margherita Ascani, Caterina Ambrosini e Margherita Zeljkovic, Marta Poloni e Gaia Furiossi, per tutti la prima prova in un torneo a squadre e per due addirittura la prima gara. I fabrianesi partono un po’ con il freno tirato, ma la squadra femminile riesce a conquistare il terzo posto. Alle 13, in sei riprovano nel torneo di Spada ed è un’altra musica. I maschietti, in crescendo, battono in semifinale la temibile squadra di Senigallia per 36-34, cedendo poi per sole tre stoccate in finale ai fanesi. È invece il gradino più alto del podio che suggella la vittoria di Caterina, Margherita & Margherita in finale contro le agguerrite ragazze della Fanum Fortunae Scherma. Medaglia di “legno”, dopo un lunghissimo torneo di Fioretto Femminile, per la squadra di Ancona (completata, come dicevamo, dalla nostra Armezzani), che vede sfumare il terzo posto dopo una tiratissima finale contro Pesaro. Il tempo di cambiare arma e divisa e Alice è di nuovo in pedana, con Eleonora Gubinelli e Ana Gili, in prestito da Pesaro. Le tre disputano una buona finale, molto combattuta, il risultato le premia e conquistano un meritato successo contro le portacolori dell’accademia della scherma di Fermo. È stata un’occasione per vincere le emozioni per Marta, Gaia e Daniele, autentico trascinatore in semifinale. «Torniamo a casa con un bottino ricco di coppe (4) e medaglie, ma ancora più ricco dei sorrisi negli occhi di tutti che hanno aggiunto una pagina importante al loro libro dei ricordi – è il commento conclusivo del presidente Giancarlo Camilli Meletani. - Grazie ai maestri Triccoli e Cetrullo che hanno seguito le gare, e a tutto lo staff che ci ha portato ad un eccellente livello». La società invita tutti ad un mese di prova gratis, in particolare ragazzi e ragazze di quarta e quinta.