Sport

Tutti in marcia, c'è la Primavera Fabrianese

La partenza di una delle scorse edizioni della Primavera Fabrianese

La partenza di una delle scorse edizioni della Primavera Fabrianese

FABRIANO - Il Cai (Club Alpino Italiano), sezione di Fabriano, organizza la 44° edizione della Primavera Fabrianese per domenica 19 maggio. Probabilmente si tratta di una delle poche manifestazioni che si ripete ininterrottamente da oltre quattro decenni, continuando ad evolversi e diventando un vero e proprio appuntamento imperdibile per un numero sempre crescente di partecipanti. Non solo per gli atleti amanti della montagna, ma anche per tutti coloro che desiderano trascorrere una bella giornata all’aria aperta, magari in compagnia di amici. Il nuovo modello della manifestazione, introdotto recentemente, ha riscosso il pieno gradimento dei partecipanti e viene riproposto anche quest’anno. Confermati i due tradizionali tracciati. Dopo la partenza, al 6° km circa (bivio di Capretta), ogni partecipante potrà scegliere tra due percorsi: “classico” di 22 chilometri, “ridotto” di 13 chilometri. Questi tracciati possono però essere affrontati con due diversi approcci: come “gara” competitiva (è richiesta l’iscrizione ad una associazione sportiva o un certificato medico), come tradizionale “marcia in montagna” non competitiva (attività ludico motoria, aperta a tutti). Entrambi i percorsi sono segnalati (cartelli o bande colorate) ma, trattandosi comunque di un percorso in montagna, si raccomanda prudenza e una preparazione adeguata alle distanze da percorrere e alle altimetrie da superare. Le iscrizioni online sono aperte fino alle ore 20 di venerdì 17 maggio, mentre ci si potrà iscrivere presso i negozi Monteverde Sport e Bici Sport fino a sabato 18 maggio alle ore 12. Sabato pomeriggio e domenica mattina prima della partenza, ci si potrà iscrivere direttamente presso il parco Unità d'Italia in via Moccia a Fabriano (luogo della partenza). I pettorali e i chip per la registrazione del proprio tempo, saranno disponibili per i primi 800 iscritti. Insomma, le caratteristiche che hanno decretato il successo di questa “storica” manifestazione vengono confermate, ma anche aggiornate per poter consentire ad ognuno di divertirsi in montagna secondo il proprio passo. Si tratta infatti di un’ottima occasione per conoscere le meravigliose montagne che circondano Fabriano. Lungo i tracciati ed alla partenza i partecipanti troveranno dei ristori ed è previsto un riconoscimento specifico per tutti bambini che prenderanno parte all’evento. Ci auguriamo che le condizioni meteo consentano di replicare il grande successo delle precedenti edizioni. Riccardo Farroni