Sport

Novità nel calendario internazionale Fisdir

Pietro Stroppa, vice presidente della Polisportiva disabili Mirasole Fabriano, tra i nostri campioni Daniel Gerini e Luca Mancioli

Pietro Stroppa, vice presidente della Polisportiva disabili Mirasole Fabriano, tra i nostri campioni Daniel Gerini e Luca Mancioli

FABRIANO - Stanno cercando di riprendere gli allenamenti gli atleti della Polisportiva Mirasole Fabriano. Lunedì è toccato al lanciatore Daniel Gerini tornare in pedana, seguito dal suo allenatore Pino Gagliardi dell'Atletica Fabriano. A giugno inizierà anche il velocista Luca Mancioli, con gli allenatori Massimiliano Poeta e Renato Carmenati, a tornare in pista a saggiare la sua condizione dopo oltre tre mesi di stop. I ragazzi, comunque, sono stati seguiti anche nel periodo del “lockdown” grazie agli allenamenti personalizzati dei loro coach. Questa ripresa è molto importante in vista delle novità annunciate dalla Fisdir per quanto riguarda il calendario internazionale. Il “board” della Suds (Sports Union for Athletes with Down Syndrome) e dalle Federazioni a essa aderenti, seppur confermando la sede di Antalya (Turchia) per i Trisome Games, li ha rinviati al 2024. “Dobbiamo ringraziare la Tossfed, la Federazione turca, per la sua disponibilità: lo spostamento delle date, infatti, provoca notevoli conseguenze anche e soprattutto di ordine economico“, queste le prime parole del presidente italiano della Fisdir, Marco Borzacchini, che, dopo la scomparsa di Geoff Smedley, presiede le attività della Suds. “Già nel 2021 comunque – aggiunge Borzacchini – riprenderà l’attività internazionale per gli atleti con sindrome di Down: dal 26 aprile al 3 maggio si svolgeranno gli Euro TriGames a Mealhada, in Portogallo“. Questi giochi comprenderanno sette discipline: atletica leggera, calcio a 5, judo, nuoto, pallacanestro, tennis e tennistavolo. Siamo sicuri che Luca Mancioli e Daniel Gerini saranno protagonisti in maglia azzurra anche in questa nuova avventura degli Euro TriGames. La Polisportiva Mirasole vuole essere vicina al sogno azzurro di questi ragazzi e per farlo ha bisogno del “lavoro di squadra” attraverso il sostegno con il 5×1000 (90008810427).

Federica Stroppa