Cultura

Alla scoperta del Fabriano Paper Pavilion

Il Fabriano Paper Pavilion sarà nuovamente accessibile al pubblico anche per il secondo weekend di novembre, il 13-14. La Fondazione Fedrigoni Fabriano partecipa infatti alla XX Settimana della Cultura d’Impresa, il calendario nazionale di eventi promosso da Confindustria e Museimpresa che quest’anno, per celebrare il ventennale, ha per tema “Vent’anni di cultura di impresa. Il Grand Tour tra i valori dell’Italia intraprendente”. Anche la Fondazione Fedrigoni Fabriano festeggia un anniversario, il decimo anno di attività (2011-2021), ed entra nel programma con il “Grand Tour della carta: 8 secoli di storia della carta, 10 anni di Fondazione, un invito alla scoperta…”. Si tratta dell’ultima occasione dell’anno per visitare gratuitamente il prezioso patrimonio custodito all’interno del Complesso storico delle Cartiere Miliani Fabriano, un altro weekend di visite guidate – il 13-14 novembre, i sabati dalle 14 alle 18 e le domeniche dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18 – per godere della magia della carta.  Con prenotazione obbligatoria (www.fondazionefedrigoni.it) e in gruppi di massimo 10 persone, sarà possibile scoprire un patrimonio straordinario fatto di 500 metri lineari di documenti dell’Archivio delle Cartiere Miliani Fabriano, il primo archivio d’impresa riconosciuto “di  notevole interesse storico” in Italia, e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta fatta a mano, testimonianza degli oltre 750 anni di cultura cartaria di Fabriano. Sarà ancora in mostra anche il prezioso Album de “I segni delle antiche Cartiere fabrianesi” di Augusto Zonghi (1882-84), recentemente restaurato a cura della Fondazione, insieme alla sua prima edizione a stampa. Fondazione Fedrigoni riapre dunque alle visite i luoghi della carta con l'obiettivo di rafforzare il legame con il territorio e riaffermare la centralità del patrimonio cartario e del suo valore storico e artistico. “Dal 2014 la Fondazione - sottolinea la Presidente Chiara Medioli Fedrigoni - è nel circuito dei musei d’impresa e recentemente è stata inserita tra i 120 luoghi imperdibili da visitare in Italia della guida ‘Le Meraviglie nascoste d’Italia’, progetto promosso e realizzato da Coop, in collaborazione con IF-Idee Editoriali Feltrinelli. Un luogo unico, che non perdiamo l’occasione per condividere e che continua a nutrirsi sia della nostra attività corrente, sia del dialogo con artisti e clienti finali della nostra carta”. I festeggiamenti per i 10 anni della Fondazione, che hanno visto l’organizzazione di iniziative durante tutto l’arco dell’anno, giungono al culmine con questa nuova apertura straordinaria, la diffusione del nuovo video di presentazione della Fondazione e l’avvio della collaborazione con il giovane team fabrianese ideatore del progetto Passeggiando tra la Storia (www.passeggiandotralastoria.it). Alcuni giovani appassionati di arte, storia e turismo, universitari e neolaureati fabrianesi, hanno infatti dato vita a un percorso storico-naturalistico di circa un chilometro per valorizzare il quartiere San Lorenzo e parte del nascituro Parco fluviale del Giano. L’itinerario, recentemente inaugurato, unisce tre monumenti che caratterizzano il quartiere: il torrione, il ponte e l’antichissima chiesina di San Lorenzo (XI sec.) di proprietà della cartiera Fedrigoni. Si tratta di una collaborazione fortemente voluta dalla Fondazione, che ha apprezzato il progetto e soprattutto la passione di chi ha riconsegnato alla città un’oasi di verde urbano a due passi dal centro storico.  Un percorso tra natura, storia ed ecologia che potrebbe rientrare nel progetto di mappatura dei luoghi della carta sul territorio fabrianese che la Fondazione Fedrigoni Fabriano da qualche tempo sta valutando di realizzare, con l’obiettivo di identificare ed esaltare quei punti di interesse - dalla storica Cartiera Campioni, oggi adibita a foresteria, alla Cartiera Serafini, ex-Fornari - ancora oggi testimonianza di una tradizione cartaria radicata.