Cronaca

Area camper in arrivo

In arrivo una nuova area camper a Fabriano. Sarà pronta, con molta probabilità, entro maggio. Nei giorni scorsi è stato approvato il progetto definitivo. Costo: 65 mila euro. La location? Via Veneto, nello spazio del Centro di aggregazione giovanile di Sant’Antonio fuori le mura, quartiere Pisana. L’area potrebbe essere pronta per la prossima stagione estiva, in tempo per intercettare i flussi turistici che inizieranno ad arrivare già prima del Palio di San Giovanni Battista. I tempi stimati per la realizzazione, secondo l’ufficio Tecnico comunale, sono pari a 50 giorni a partire dal termine dell’iter degli uffici per l’affidamento dei lavori. In precedenza l’Amministrazione comunale di Fabriano aveva pensato di realizzare la nuova area camper attrezzata in piazzale Matteotti, ma i commercianti della zona avevo evidenziato una serie di perplessità che hanno indotto la Giunta Santarelli a spostare l’ubicazione nella vicina via Veneto. A rendere tutto più veloce c’ha pensato il Commissario straordinario alla Ricostruzione post sisma 2016 che nell’ottobre scorso ha approvato la graduatoria relativa alla Regione Marche per la realizzazione di aree attrezzate per finalità turistiche per il collocamento di roulotte e camper. Nel novembre 2019, infatti, la Regione Marche ha comunicato al Comune di Fabriano l’ammissione a finanziamento di un’area attrezzata per la quale era stata presentata domanda, per l’importo di 65mila euro. Così la Giunta fabrianese il 3 dicembre scorso ha approvato prima il progetto definitivo, poi il progetto esecutivo. Gli interventi di trasformazione dell’area sita in via Vittorio Veneto, attualmente destinata a parcheggio, prevedono una serie di lavori: demolizione dell’aiuola che interferisce con la nuova destinazione e della pavimentazione stradale per la realizzazione della nuova aiuola di separazione della piazzola di scarico; realizzazione della rete per l’allaccio della colonnina di erogazione idrica; realizzazione della rete per la distribuzione di energia elettrica nei punti di erogazione a servizio delle piazzole; realizzazione di una condotta fognaria interrata per il deflusso dei liquami della piazzola di scarico fino alla condotta esistente in via Vittorio Veneto; installazione delle attrezzature necessarie alla gestione dell’area di sosta camper; pavimentazione dell’intera area camper.