Sport

Taekwondo: la Tiger Team Fabriano lascia il segno anche a Jesolo

La Tiger Team Fabriano a Jesolo

La Tiger Team Fabriano a Jesolo

FABRIANO - Il taekwondo si mette in mostra anche a Jesolo, grazie alla squadra del Tiger Team Fabriano. I giovani del vivaio fabrianese provenienti da Fabriano, Matelica e Castelferretti hanno affrontato avversari da tutta Italia, riuscendo a conquistare due ori e quattro argenti. Si sblocca Andrea Spreca che conquista il suo primo torneo da cintura nera, al termine di due incontri vinti con maturità e sicurezza, in special modo la finale conclusa per superiorità tecnica. Finalmente il gradino più alto del podio per questo atleta che dopo la conquista del titolo italiano cinture rosse e il debutto tra le cinture nere aveva vinto tre finali e una semifinale senza riuscire a centrare l’obiettivo. Brava anche Eleonora Zoppi che prosegue il suo cammino di formazione portando a casa un ottimo secondo posto. Meravigliosi sono stati tutti i ragazzi più piccoli che hanno anticipato gli junior conquistando un oro con Bartoli Gabriele, un argento a testa per Bartoli Leonardo, Marchegiani Federico e Cannas Raimondo e un ottimo esordio per Frati Alessandro che nonostante l’emozione è stato bravissimo. Un weekend quindi da incorniciare ma solo un tassello verso i prossimi impegni che vedranno la squadra impegnata prima a Riccione e poi a Roma dove i più piccoli parteciperanno all’annuale “Kim e Liù”, l’evento giovanile più importante d’Europa; mentre i fratelli Tommaso e Andrea Spreca faranno parte della rappresentativa regionale per la Coppa Italia che si disputerà sempre a Roma. Il taekwondo è uno sport, un'arte marziale, che richiede disciplina e coraggio e i ragazzi del maestro Alifano si mettono alla prova costantemente girando tutta l’Italia, con sacrificio e tanto entusiasmo, quindi facciamo un enorme in bocca al lupo a questi ragazzi per i prossimi impegni.