Sport

La Ristopro Fabriano è un rullo compressore, esordio positivissimo

Grande soddisfazione a fine gara per la Ristopro Fabriano (foto di Marco Teatini)

Grande soddisfazione a fine gara per la Ristopro Fabriano (foto di Marco Teatini)

FABRIANO - Debutto casalingo per la rinnovata Ristopro Fabriano che ospita un’altrettanto nuova Luciana Mosconi Ancona. E’ un match che dura appena quindici minuti, poi Fabriano prende il controllo della contesa e tocca addirittura il +43. Finisce 96-59 un pomeriggio senza storia. Dopo una prima fase con diversi errori, la Ristopro trova lucidità nella cabina di regia con Merletto e precisione dall’arco con un Petrucci particolarmente ispirato (tre triple nei primi dieci minuti di gioco): 20-7 al primo mini break. Secondo quarto che vede una Luciana Mosconi ancora scossa dalla partenza bruciante dei padroni di casa subire l’aggressività dei biancoblu: è questa a fare la differenza, con i ragazzi di coach Pansa attenti difensivamente e cinici offensivamente. E’ confusione per Ancona che si ritrova a -26 all’intervallo (46-20). Al rientro sul parquet i bianconeroverdi dimostrano percentuali migliori dal campo, ma nulla possono contro lo strapotere offensivo della Janus, che guidati da Todor Radonjic, volano fino al 73-38 del trentesimo. Non cambia la sinfonia nell’ultimo periodo, la Ristopro vince, convince e concede minuti anche ai più giovani. Prossimo appuntamento domenica 6 ottobre alle ore 18 a Chieti. RISTOPRO FABRIANO – LUCIANA MOSCONI ANCONA = 96-59 Ristopro Fabriano: Fratto 18, Pacini, Petrucci 15, Del Testa 11, Paolin 7, Merletto 4, Cola, Cicconcelli, Garri 19, Guaccio 1, Radonjic 14, Cianci 7. All. Pansa, Ass. All. Cutugno, Bruno. Luciana Mosconi Ancona: Marconi, DeMarchi 3, Centanni 12, Ferri 11, Bolognini, Quaglia 13, Redolf, Monina 6, Timperi 7, Rinaldi 7. All. Regini.

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano