Cronaca Fabriano

Apre il tratto della Pedemontana Fabriano-Matelica

Il tratto della Pedemontana appena aperto

Il tratto della Pedemontana appena aperto

E’ ufficialmente aperto al traffico il primo stralcio Fabriano-Matelica Nord (Ancona-Macerata) della strada Pedemontana, asse di collegamento tra le direttrici Perugia-Ancona e Foligno-Civitanova Marche. Ad annunciarlo, ieri, la società Quadrilatero Marche-Umbria, controllata di Anas (Gruppo Fs italiane). Il tratto aperto al traffico, per un investimento di 86 milioni di euro, è lungo complessivamente 8,1 km e collega la SS76 della Valle Esina, dove si innesta con un svincolo in prossimità di Fabriano (località Pian dell'Olmo), con il nuovo svincolo di Matelica Nord/Zona industriale. Il tracciato comprende una galleria di 911 metri e 6 viadotti di lunghezza complessiva pari a 400 metri, oltre allo svincolo intermedio di Cerreto d’Esi. La connessione con la viabilità locale viene garantita dai tre nuovi svincoli a livelli sfalsati, senza intersezioni a raso. Nel frattempo proseguono i lavori per il completamento dei restanti tre stralci funzionali che completeranno l’intera direttrice, lunga complessivamente 41 km, per un investimento totale di 340 milioni di euro. In particolare, il secondo tratto Matelica Nord-Castelraimondo Nord, per un investimento di oltre 90 milioni di euro, ha raggiunto uno stato di avanzamento di oltre il 50%, mentre il terzo e il quarto stralcio Castelraimondo Nord-Camerino-Muccia, recentemente avviati per un investimento di oltre 153 milioni di euro, hanno raggiunto uno stato di avanzamento del 10% (il completamento di tutte le opere è previsto nel 2023). I lavori sono stati affidati dalla Società Quadrilatero al contraente generale Dirpa 2 Scarl, il cui principale affidatario è Partecipazioni Italia spa (Gruppo Webuild).