Cronaca Fabriano

L'ospedale tira i remi in barca?

L'ospedale di Fabriano

L'ospedale di Fabriano

L’ospedale di Fabriano subisce un colpo dietro l’altro. L’ala A, che dovrebbe essere ristrutturata, sembra non essere più presa in considerazione dalla Regione Marche e dal Governatore Luca Ceriscioli. Chiusura in vista per la mensa e la pediatria prevede un’apertura giornaliera di sole 6 ore al giorno. Nulla da fare per il Punto Nascita. La città protesta e sale la mobilitazione, in attesa di saperne di più. Ricordiamo che il reparto di Pediatria risponde alle esigenze di un’utenza composta di quasi 8.000 bambini e giovanissimi residenti a Fabriano e nelle frazioni. La decisione si deve essenzialmente alla carenza di personale. Non è possibile, per ora, avere la disponibilità notturna dei medici per garantire il servizio 24 ore su 24 con due operatori in servizio, di cui uno che ha già avanzato la procedura per trasferirsi in un altro ospedale.