Sport

Sei medaglie per la "Mirasole Fabriano" agli Italiani di Busto Arsizio

FABRIANO - E’ stata la piscina “Manara” di Busto Arsizio a dare il benvenuto ai 176 atleti in rappresentanza di 53 società sportive presenti alla 42esima edizione dei Campionati Italiani Assoluti Estivi organizzati dalla Delegazione Regionale Finp Lombardia dal 5 al 7 luglio. La Polisportiva Mirasole Fabriano si piazza al 24° posto con sei medaglie (1 oro, 4 argenti e 2 bronzi). I sette atleti impegnati in questo finale di stagione sono stati seguiti tutto l’anno e in questa trasferta dall’allenatore Giada Boccolucci. Nella prima sessione di gare il venerdì pomeriggio è Mahmoud Draibine a scendere in acqua nei 50 stile libero (S12). Questa batteria vede in acqua due azzurri, Fabrizio Sottile e lo Mahmoud (nazionale giovanile). Sottile chiude con il crono 26” 23, Draibine è argento in 31” 55. Federica Stroppa apre i suoi campionati con i 150 Misti (SM4) firmando il miglior tempo stagionale (5’ 10” 30) e una bellissima medaglia d’argento. Nella seconda giornata nei 100 stile libero (S12) gli attori principali sono sempre loro, Sottile e Draibine. L’oro è ancora saldamente nelle mani di Sottile che chiude in 59” 15. Doppietta d’argento nello stile libero, dunque, per Mahmoud che chiude la gara regina in 1’ 13” 61. Federica Stroppa nei 100 stile libero (S4) si piazza al quinto posto con il crono di 3’ 11” 12. La mattinata di gare si conclude con la staffetta 4x50 misti 20 pd mixed, composta da Stroppa, Sbriccoli, Burattini e D’Eugenio, che si piazza al quinto posto con il crono di 4’ 59” 36. La sessione pomeridiana si apre con il bronzo nei 50 dorso di Carlo Sbriccoli (S5) che tocca la piastra in 1’ 05 “65, nella stessa batteria anche Diego Baldi (S5) si piazza al quinto posto in 1’ 22” 52. Nei 50 dorso, Federica Stroppa conclude il suo campionato con un quarto posto in 1’ 33” 53. L’ultima giornata di gare vede ancora protagonista nei 100 rana (SB4) Carlo Sbriccoli, in una batteria sulla carta molto aperta, ma in realtà dopo i primi 50 metri le posizioni sono risultate ben definite e a toccare per primo è stato l’atleta Alessandro Paulon della Lazio Nuoto in 2’ 0” .34 e alle sue spalle Sbriccoli in 2’ 08” 69. L’altro ranista in vasca è Enrico Zampetti che nella stessa distanza (SB5) si piazza al sesto posto in 2’ 25” 48. Draibine conclude il suo campionato come meglio non si potrebbe con una medaglia d’oro al collo nei 100 rana (SB12) con il crono di 1’ 48” 83. In campo femminile sempre nei 100 rana è la volta di Stefania D’Eugenio (SB6) che chiude al quinto posto in 3’ 19” 26. Nei 50 farfalla (S5) Matteo Burattini conquista la medaglia di bronzo in 1’ 13” 69. È Stefania D’Eugenio a chiudere la trasferta della Mirasole nei 50 farfalla (S7) pizzandosi al quinto posto in 1’ 15” 74. Ancora una trasferta vincente per la Polisportiva grazie agli sforzi del direttivo e degli allenatori che tutto l’anno seguono i ragazzi preparandoli per questi eventi.

f.s.