Cronaca

Neo-diplomati a Malta

Volato a Malta il primo gruppo dei neo-diplomati marchigiani del progetto “MakeDigital Erasmus+” promosso e gestito dal Gal Colli Esini San Vicino, per l’incremento di potenzialità occupazionali di giovani neo-diplomati e sviluppo del territorio. Sono: Anisa di Fano; Martina di Fossombrone; Jennifer e Maria Elena di Esanatoglia; Eva di Urbania; Tiziana di Pesaro; Andrea di Camerino; Davide di Fermo; Giovanni di Colli al Metauro; Senad di Urbino, ovvero i diplomati nelle scuole di tutte le Marche volati a Malta per beneficiare del programma che, oltre a Malta, prevede anche altre destinazioni: Londra (Regno Unito), Marsiglia (Francia) e Bruxelles (Belgio) per cui sono ancora disponibili, ad oggi, poco più di una quarantina di borse di mobilità, tanto che un nuovo bando è fresco di emanazione ed avrà scadenza il 23 di aprile. I ragazzi hanno conseguito il diploma presso l’Iis “Raffaello” di Urbino, l’Itcg “G. Antinori” di Camerino, il Liceo Scientifico “Temistocle Calzecchi Onesti” di Fermo, l’Iis e dall’Istituto Tecnico Commerciale “C. Battisti” e “Polo 3” di Fano, l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico “Bramante Genga” di Pesaro, l’Istituto “Don E. Pocognoni” di Camerino-Matelica e dall’Iis “Costanza Varano” di Camerino. “Il Progetto MakeDigital - spiega il presidente del Gal Riccardo Maderloni - consentirà di effettuare tirocini gratuiti di tre mesi presso imprese locali per migliorare l’apprendimento di tecniche e tecnologie digitali e, naturalmente, della lingua inglese provenienti da Istituti Scolastici marchigiani di 4 indirizzi studio: Amministrazione Finanza-Marketing, Sistemi Informativi Aziendali, Moda, Turistico”. In questo contesto, sottolinea Maderloni, “il Gal capofila del progetto, si è costituito nel 1991 in forma di società consortile mista a responsabilità limitata, partendo da attività di ricerca e analisi di dati economici, ha promosso numerose iniziative che hanno visto imprenditori, artigiani e Istituzioni pubbliche confrontarsi sui temi dello sviluppo, dando vita a tavoli tecnici su turismo, agricoltura, commercio e artigianato”. In buona sostanza, quindi, raggiunto questo primo importante obiettivo, c’è già un nuovo bando fresco di emanazione ed avrà scadenza il 23 aprile. Per consultare il bando e reperire tutta la documentazione, visitare il sito del Programma www.erasmus-makedigital.eu; le domande possono essere compilate dagli interessati (giovani marchigiani diplomati nell’a.s. 2019/2020) da inviare a info@erasmus-makedigital.eu.