Sport

Gran Turismo: weekend agrodolce per Daniel Mancinelli a Misano

Daniel Mancinelli mentre si prepara per la gara (foto di Carlo Marzetti)

Daniel Mancinelli mentre si prepara per la gara (foto di Carlo Marzetti)

FABRIANO - Il weekend del 5/6 giugno trascorso sul circuito di Misano Adriatico, dove si è disputato il secondo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo serie Sprint, ha visto nuovamente protagonista il pilota fabrianese Daniel Mancinelli sulla R8 LMS del team Audi Sport Italia, confermatasi tra le vetture più veloci.

In gara 1, sabato, Mancinelli ha faticato a prendere il ritmo. Grazie anche ad una safety car, che ha compattato tutti i piloti, il “nostro” è riuscito a portarsi in quarta posizione prima del pit stop obbligatorio e del cambio pilota (come prevede questo format di gare), Postiglione, che chiudeva al terzo posto.

In gara 2, domenica, Postiglione – che questa volta partiva primo alla guida dell’Audi R8 – è riuscito a portarsi in prima posizione e a guidare la corsa davanti al poleman Luca Filippi e ad altre tre vetture del Cavallino. Ma al decimo passaggio – in una fase di doppiaggio alla curva del Carro – il pilota della Ferrari ha tentato un attacco fuori misura che ha portato il pilota Audi sulla ghiaia, costringendolo al ritiro e non consentendo a Daniel Mancinelli di scendere in pista.

Dopo questo weekend di gare, la coppia Postiglione/Mancinelli si trova in terza posizione nella classifica generale con 33 punti.

«Sono molto dispiaciuto per gara-2 – ha dichiarato Daniel Mancinelli. – La manovra azzardata di Filippi ci ha costretto al ritiro. Siamo comunque terzi in campionato a sole 9 lunghezze dai leader Crestani/Greco. Dobbiamo rimanere concentrati per recuperare più punti possibili il prossimo 2-4 luglio sul circuito del Mugello».