Sport

Lavori terminati al PalaCesari, la Ginnastica Fabriano torna a casa

Giovedì 17 settembre le atlete della Faber Ginnastica Fabriano sono tornate ad allenarsi al PalaCesari non appena terminati i lavori e ripulito l'impianto

Giovedì 17 settembre le atlete della Faber Ginnastica Fabriano sono tornate ad allenarsi al PalaCesari non appena terminati i lavori e ripulito l'impianto

FABRIANO - Giovedì 17 settembre la Faber Ginnastica Fabriano è tornata d allenarsi al PalaCesari, dopo due mesi in cui l’impianto è rimasto chiuso a causa dei pericolosi distaccamenti di intonaco che si erano verificati dalla cupola e che avevano indotto il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, ad emanare un’Ordinanza per vietarne l’utilizzo.

I lavori di consolidamento e messa in sicurezza del PalaCesari, una volta superata la lunga fase burocratica, sono stati rapidi ed efficienti. «Giovedì le ragazze sono tornate “a casa”, una volta ripulito tutto dalla polvere, è stato fatto un bel lavoro», riferisce il dirigente storico della Faber Ginnastica Fabriano, Leandro Santini.

Le pluridecorate ginnaste fabrianesi guidate dalle allenatrici Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova, così, sono tornate ad avere a disposizione il proprio impianto per le tante ore di allenamento al giorno di cui hanno bisogno, dopo due mesi di condivisione del PalaGuerrieri con la Ristopro Fabriano basket.

«Rinnovo il ringraziamento alla società di basket per la collaborazione in questi due mesi e per averci ospitato nei loro spazi liberi», dice in proposito Santini.

“Collaborazione” su cui ha speso parole di elogio anche l’assessore allo sport del Comune di Fabriano, Francesco Scaloni. «Le due società di basket e ginnastica, in maniera intelligente, hanno capito le problematiche e si sono venute incontro: è questo il tipo di rapporto che ho sempre cercato di far sviluppare tra le associazioni sportive cittadine. Ringrazio i due dirigenti, il presidente Mario Di Salvo della Ristopro e Leandro Santini delle Ginnastica Fabriano».

L’assessore Scaloni, inoltre, annuncia anche ulteriori interventi di miglioria al PalaCesari. «Dopo i lavori eseguiti circa un anno e mezzo fa - dice - a breve contiamo di avviarne altri che rendano sempre più funzionale questo importante impianto per la ginnastica ritmica di Fabriano».

Ginnastica Fabriano che, campione d’Italia in serie A1 negli ultimi tre anni, si sta preparando per riprendere il cammino anche nel massimo campionato 2020 che si era interrotto a marzo con le cartaie al primo posto in classifica e avviate verso uno storico tris di scudetti. Si ripartirà nel weekend del 10-11 ottobre con la terza tappa della serie A1 a Desio. Poi il 25 ottobre andrà in scena la quarta e ultima prova, la cosiddetta Final Six, ovvero la gara in cui verrà assegnato lo scudetto 2020.

Ricordiamo, inoltre, che da inizio settembre (e per quasi tutto l’anno) Fabriano ospita la Nazionale Italiana Junior di ritmica che, proprio al PalaCesari, si sta allenando e preparando sotto le cure delle allenatrici Cantaluppi-Ghiurova per il Campionato Europeo in programma a Varna, in Bulgaria, nel 2021.

La riconosciuta bravura delle tecniche fabrianesi, tra l'altro, periodicamente continua a richiamare in città alcune ginnaste anche dall’estero, per dei prolungati periodi di "stage". E il caso, da adesso e per i prossimi quattro/cinque mesi, di Ashenaffi Pollini Nayenne, atleta statunitense, che ha scelto l'accademia di Fabriano per migliorarsi.