Sport

Il Club Scherma Fabriano a lezione di Spada

Il maestro Daniele Pantoni a Fabriano con gli istruttori di alcune società del territorio

Il maestro Daniele Pantoni a Fabriano con gli istruttori di alcune società del territorio

FABRIANO - La grande scherma ancora a Fabriano. Domenica 24 novembre c'è stato il secondo confronto di esperienze fra tecnici di Spada. Il maestro Daniele Pantoni, allenatore della Nazionale Italiana di Spada, ha incontrato i maestri delle scuole di Fermo, Recanati, Macerata, Jesi e Fabriano. Nelle oltre cinque ore di confronto aperto, con i maestri e atleti (Sara Pintucci) presenti, sono state simulate situazioni e lezioni, verificando temi, tecniche, strategie, esperienze reciproche. Le domande hanno avuto in risposta soluzioni pratiche verificate in pedana. Senz'altro tutto ciò consentirà una crescita degli istruttori e degli atleti nelle varie realtà locali. Il maestro Pantoni ha anche sottolineato l'importanza della partecipazione ai CAF (Centri di Allenamento Federale) stimolando alla partecipazione anche per far emergere nuove eccellenze e volontà di crescere. È stato molto elevato il gradimento dei maestri, presenti in numero maggiore rispetto al primo incontro. L'auspicio di tutti è che si possa proseguire con l'iniziativa anche in altre date nel 2020, Olimpiadi permettendo. L'iniziativa è nata per portare Fabriano ad assumere un ruolo importante nella Spada, potendo il Club contare su atleti al top regionale nelle varie categorie. La disponibilità del maestro Pantoni ci consente di far acquisire esperienza ai maestri del nostro staff, che abbiamo ritenuto di estendere alle altre realtà schermistiche limitrofe, regionali e non solo. ll travaso di esperienze consentirà di offrire a tutti i praticanti - under 14, assoluti e master - una conoscenza migliore, "una spada più lunga" quando scenderanno in pedane per le sfide future. Avvertiamo e segnaliamo che potrebbe essere auspicabile certificare la partecipazione, anche riconoscendo dei crediti, a chi dedica tempo e risorse alla propria formazione. Ringraziamo per la partecipazione al primo incontro di settembre il consigliere federale Valentina Vezzali, l'assessore allo sport Scaloni e il presidente regionale Stefano Angelelli, che ha inoltrato l'invito anche alle regioni vicine e che ha potuto, in entrambi gli incontri, ascoltare, vedere e valutare la qualità dell'iniziativa.