Sport

Il Club Scherma Fabriano fa incetta di trofei agli Interregionali di Roma

Margherita Ascani e Margherita Zeljkovic con il maestro Triccoli

Margherita Ascani e Margherita Zeljkovic con il maestro Triccoli

FABRIANO - La manifestazione interregionale di scherma a Roma dell’1 e 2 febbraio fra Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo - riservata agli atleti Under 14 - è stata un’ottima vetrina per il Club Fabriano. Scesi nella capitale in formazione un po’ rimaneggiata, con otto atleti per affrontare le competizioni nella spada e nel fioretto, torniamo con un grande bagaglio di esperienze e ben quattro coppe, che pongono il nostro Club fra i più premiati. Nel Fioretto in evidenza Matteo Comodi (7° fra i maschietti) e Margherita Ascani (6° giovanissime) e nella categoria bambine il doppio esordio di Erika Sanvito (12°) e di Marta Poloni (23°). La prima, italo-irlandese venuta per l’occasione da Dublino, mentre Marta, superate le prime emozioni, è pronta a mettere in mostra le sue qualità nel prossimo impegno regionale di Fano. Domenica 2 febbraio è il giorno della spada e, fra le giovanissime, sale ancora sul podio dopo una gara avvincente una splendida Margherita Ascani (3°). Bene anche gli altri due giovanissimi Margherita Zeljkovic (28°) e Simone Mercuri (47°) che su pedane importanti vincono i primi assalti e le prime dirette, acquisendo sempre maggiori soluzioni tecniche e motivazioni. Fra le allieve molto bene Eleonora Gubinelli (25°), ai gironi batte la Paulis, che poi vincerà la gara, e si arrende solo alla seconda diretta, dopo un tiratissimo assalto con un’atleta delle Fiamme Oro. Nella stessa categoria Alice Armezzani (3°), dopo un girone impeccabile, mette a segno quattro vittorie negli scontri diretti e approda in semifinale, guadagnando alla fine un meritato terzo posto. Le importanti assenze di Daniele Marasco e Caterina Ambrosini (entrambi spadisti e fiorettisti), di Matteo Comodi nella spada e di Gaia Furiossi nel fioretto non hanno consentito un bottino maggiore: rimandato solo di poco. L’impegno e l’esperienza dei maestri Pentericci, Pigliapoco, Cetrullo, Zanella e Triccoli stanno facendo crescere bene il nostro Club e i buoni risultati dei “grandi” saranno uno stimolo per gli esordienti che si sono affacciati da poco alla scherma. Il mese di febbraio riserva importanti appuntamenti per i master, a Terni, e per gli esordienti ad Ancona. Come sempre l’invito a provare uno sport che aiuta a crescere e a ragionare per trovare le soluzioni migliori per affrontare gli ostacoli, della vita e dello sport. Per info su facebook “Club Scherma Fabriano Asd”, telefono 335 6752559.

Club Scherma Fabriano