Dialogo

Le idee dei parrucchieri

Ma facciamo un passo indietro...il 10 marzo 2020, lo Stato decide di chiudere confini, regioni e città per difenderci da un virus sconosciuto... Saremmo stati tutti lontani, gli uni dagli altri con conseguenti momenti di smarrimento, confusione e solitudine! Ed è stata proprio quella condizione a fare da motore propulsore di questa particolare compagnia, perché quando arriva qualcosa che nessuno può aspettarsi, ci si stringe insieme, ci si supporta, aiuta, conforta, anche soltanto con un messaggio, un’informazione, un consiglio... Ci si ritrova a ridere e scherzare con interlocutori che non hai mai avuto occasione di conoscere approfonditamente fino ad ora! Nei due lunghi mesi di lockdown sono state molte le volte in cui ci siamo trovati ad immaginare come sarebbe cambiata la vita, il lavoro, la città stessa, e tutti quei rapporti interpersonali che si stavano creando. Da artigiani nonché Partite Iva, sappiamo bene che portare avanti un sogno non è sempre facile, ci sono sacrifici dietro ogni piccola decisione, e questo lo sanno bene tutti... Tutte le altre categorie hanno già avuto momenti di sconforto, e non è la prima volta che Fabriano subisce un duro colpo. Fantasticando sulla riapertura, la prima cosa che ci promettemmo fu di approfondire queste nuove “relazioni“ nate da ore ed ore di scambi telematici, e quale modo migliore se non organizzare una serata nella nostra città? Venne proposta una cena ma insospettabilmente il Primo incontro avvenne una bella mattina: finalmente si parlava a quattr'occhi davanti ad un caffè, che ci rende sempre orgogliosamente italiani, e quelle persone finalmente le avevi di fronte e sembrava di conoscerle da sempre!! A causa dei lunghi turni delle riaperture, non tutti riuscivano ad essere presenti contemporaneamente, però ogni mattina si aggiungeva qualcuno, e per cercare di venire incontro alle esigenze di tutti, sì è iniziato a frequentare tutti i bar limitrofi in base alle necessità! Bar e ristoranti hanno condiviso la nostra stessa dura attesa, e tornare alla normalità, per chi fa lavori a contatto con le persone, senza avere un vetro che ti separa, è stato ancor più difficile!! Ci siamo detti che tutti meritano di ripartire alla grande, e inconsapevolmente ci siamo fatti “promotori della rinascita", organizzando nel nostro piccolo numerose colazioni, girando così per tutti i bar della città. Si poteva continuare a fare colazione a casa, ma se ognuno nel suo piccolo inizia a far muovere l’economia, questa potrebbe essere una scintilla per incentivare e dare un esempio anche a chi predilige andare altrove. Tutti ci auto-sosteniamo, poiché ogni piccola impresa è fatta di persone e le persone girano, e ciò che oggi puoi fare di buono domani potrebbe tornare indietro!! Non sono certo mancate le emozioni contrastanti, nessuno credeva possibile che un gruppo di colleghi accantonasse il concetto di rivalità e concorrenza per aiutarsi a vicenda, tantomeno che ogni singolo diventasse promotore e parte integrante di iniziative volte ad aiutare altri uguali a lui! L’iniziativa “Buongiorno Fabriano” è l’inizio di qualcosa che non può terminare con un giro di colazioni...perché in fondo siamo degli artisti, e come tali ci piace creare. Questo brainstorming sta facendo elaborare dei progetti interessanti, creativi...idee e obiettivi!! Questo 2020 è stato sì l’anno da dimenticare, ma noi vogliamo considerarlo un anno di opportunità e rinascita. Cosa bolle in pentola? Siamo parrucchieri ....estro ed arte, genio e follia sono ingredienti chiave nelle nostre ricette... Vi delizieremo con altre iniziative!

Gruppo Parrucchieri Fabriano