Sport

Marcia da titolo italiano per l'Atletica Fabriano

La premiazione delle ragazze in Comune

La premiazione delle ragazze in Comune

FABRIANO - Il Comune di Fabriano ha accolto ancora alcuni dei suoi “figli più meritevoli” nello sport, con l'ennesima breve ma significativa cerimonia a cui ha presenziato l'assessore allo Sport Francesco Scaloni. Protagoniste ancora una volta le ragazze dell'Atletica Fabriano, Sofia Coppari (15 anni) medaglia d'argento ai Campionati Italiani Cadette nel getto del peso, Camilla Gatti e Sofia Baffetti, entrambe diciottenni, laureatesi campionesse italiane a squadre Juniores nella marcia su strada, appena domenica scorsa. Alla presenza di familiari ed allenatori (Fabio Faggeti per Camilla e Sofia, Giuseppe Gagliardi per Sofia Coppari), l'assessore allo Sport Francesco Scaloni ha consegnato uno zainetto ricordo con l'emblema della Città di Fabriano ed il premio in denaro, sotto forma di borsa di studio, che l'Atletica Fabriano riserva agli atleti che riescono a salire sui tre gradini del podio tricolore ed indossare la maglia azzurra della nazionale. La giovanissima Sofia Coppari è da poco approdata alla corte del tecnico Gagliardi, dopo avere dimostrato di poter eccellere in molte altre discipline dell'atletica leggera. L'ultima tappa di Campionato Italiano di Marcia su strada si è disputata a Grottammare (15 chilometri), ma il titolo le ragazze se lo erano già quasi garantito in precedenza, con una straordinaria regolarità di piazzamenti. Camilla Gatti (vittoriosa a Roma nella terza prova) e Sofia Baffetti hanno così trascinato l'Atletica Fabriano ad una storica, prestigiosa vittoria, conquistata davanti alle squadre di Reggio Emilia, Roma, Grosseto, Milano, Bologna…