Sport

Taekwondo, con Andrea Spreca la Tiger Team Fabriano vola

Andrea Preca durante la premiazione

Andrea Preca durante la premiazione

FABRIANO - Ad Ancona si sono svolti gli “Animus Youth Games”. Ben 800 atleti da 16 nazioni si sono sfidati in una sorta di “mini Olimpiade” per atleti under 16. Una manifestazione unica nel suo genere in cui il taekwondo fabrianese ha saputo ritagliarsi una fetta di celebrità grazie ad Andrea Spreca, vincitore del torneo di taekwondo per la categoria -63 kg cinture nere. L’atleta nostrano, convocato in seno alla rappresentativa marchigiana e in forza alla Tiger Team Fabriano, ha conquistato la medaglia d’oro dopo aver superato gli avversari provenienti da Albania, Serbia e Croazia, grazie ad una condotta di gara in cui il bagaglio tecnico e le variazioni tattiche messe in campo di volta in volta hanno confermato la sensazione che il talento fabrianese sia pronto a fare il salto di qualità che tutti si aspettano. Altra ragione di orgoglio è che la medaglia d’oro conquistata dall’atleta fabrianese è tra le poche che la compagine marchigiana sia riuscita ad ottenere in una manifestazione dominata dalla Serbia che ha fatto incetta di podi in tutti gli sport. Pochi giorni prima di questo nuovo risultato Andrea, insieme al fratello Tommaso (fermo per infortunio) e alla collega Eleonora Zoppi, erano stati premiati dal Comune di Fabriano per i risultati ottenuti nel corso dell’anno passato.