Cronaca

Una mostra di presepi al Gonfalone

Il presepe non è soltanto una rappresentazione artistica della natività, ma un momento di grande riflessione, come ha più volte affermato Papa Francesco: “Nella semplicità del presepe noi incontriamo e contempliamo la tenerezza di Dio, manifestata in quella del Bambino Gesù”. Si resta meravigliati dinanzi ad un evento che ha sconvolto e cambiato la storia della umanità, un atto di amore che rende tutti gli uomini e donne liberi di scegliere tra il bene e il male. Dalla umile grotta di Betlemme oltre duemila anni fa è nato il raggio di sole che illumina la vita della storia dell’uomo. Il presepe è messaggio di speranza, un invito a mettere al primo posto l’unità tra le persone, senza paura, un simbolo di una storia che è di grande attualità ed è capace di parlare all’uomo contemporaneo con molta efficacia. Nel magnifico scenario dell’Oratorio del Gonfalone di Fabriano si svolgerà, dal 4 dicembre all’8 gennaio 2023, una rassegna di presepi artistici artigianali realizzati con diverse tecniche ma, con un unico filo conduttore che la Natività è un dono per tutta l’umanità. Un percorso presepiale nel centro storico della nostra città che inizia da via Balbo, accesso per il chiostro della Cattedrale e piazza Umberto di Savoia, per poi proseguire nel Complesso di San Benedetto e Oratorio del Gonfalone. La tradizione del presepe, nel nostro paese, è presente nella maggior parte delle persone che ritrovano nella suggestiva rappresentazione della “Sacra Famiglia” i valori umani e cristiani quali soprattutto, pace, fratellanza, tolleranza, solidarietà, amore per il prossimo senza alcun contrasto con la laicità dello Stato. Quest’anno oltre alla magia dei presepi al Gonfalone, la nota artista fabrianese Patrizia Balducci ha realizzato una sorprendente installazione, un’opera in gesso di grandi dimensioni che dominerà la scena al centro della sala.

Sandro Tiberi