Cronaca

In arrivo altre telecamere

L’amministrazione comunale di Fabriano ha predisposto un piano per la sicurezza di circa 250mila euro. I fondi serviranno per acquistare altre telecamere, etilometri e fonometro per gli agenti della polizia municipale. Nel bilancio di previsione, infatti, oltre alle 40 telecamere che serviranno a monitorare in tempo reale sia i varchi di ingresso che la zona centrale della città della carta, sono previsti anche nuovi speed-check per il controllo della velocità dei mezzi in circolazione. Agli attuali undici già posizionati lungo le strade principali di Fabriano dovrebbero aggiungersene altri cinque. Fungeranno prevalentemente da deterrente nei confronti di chi corre troppo e non rispetta i limiti imposti. La particolarità, infatti, sta nel fatto che gli automobilisti non possono sapere quali sono attivi e hanno all’interno il relativo apparecchio che accerta la velocità e dà il via alla sanzione amministrativa vera e propria. Per quanto riguarda il lavoro della polizia locale c’è da segnalare che nell’intenzione della Giunta comunale c’è la volontà di potenziare gli apparecchi tecnologici degli agenti con l’acquisto di un secondo etilometro che affianchi quello solitamente utilizzato e permetta di non rimanere scoperti dello strumento in caso uno dei due abbia bisogno di manutenzione. In programma l’acquisto, per la prima volta, di un fonometro, l’apparecchio che certifica in tempo reale i rumori. Verrà destinato al controllo delle emissioni sonore nelle zone della “movida” cittadina, ma non solo. Recentemente il comando dei vigili è stato dotato non solo di un nuovo equipaggiamento, ma anche di attrezzature: il telelaser “Trucam” che è utilizzabile all’interno della pattuglia in servizio per le vie di Fabriano e nelle frazioni e registra la velocità eccessive dei veicoli a diverse centinaia di metri e il “Targa System” che scopre chi si muove senza assicurazione.