Cronaca Fabriano

Summit tra i comuni dell'entroterra

Il nostro territorio

Il nostro territorio

Arcevia, Camerino, Castelraimondo, Cerreto d’Esi, Esanatoglia, Fabriano, Fiuminata, Frontone, Gagliole, Genga, Matelica, Mergo, Muccia, Pioraco, Rosora, Sassoferrato, Sefro, Serra San Quirico, Serra Sant’Abbondio, Poggio San Vicino, Cupramontana, Pergola, Cagli, Staffolo e San Severino Marche. Sono questi i comuni che hanno partecipato, lunedì 20 gennaio, all’incontro per l’organizzazione degli stati generali dell'entroterra della Regione Marche. Rappresentano la quasi totalità dei municipi che erano stati invitati, i quali hanno iniziato a gettare le basi per ciò che sarà il percorso condiviso da portare avanti fino alla giornata conclusiva, che condurrà alla sottoscrizione di un documento da sottoporre all’attenzione dei candidati alle prossime elezioni regionali. Intanto il primo obiettivo di fare il punto della situazione è stato centrato: la voce dell’entroterra è sempre più alta. Quella che si è espressa in questi giorni è infatti la volontà di un territorio vasto, il quale intende ampliare i propri confini nei prossimi appuntamenti.