Cronaca Fabriano

Screening di massa

Il tampone del Covid-19

Il tampone del Covid-19

Prosegue il contrasto all’epidemia da Coronavirus attraverso una vera e propria programmazione concertata nelle varie aree territoriali della provincia. Fabriano è in prima linea. L’11, il 12 e il 13 gennaio sono stati i giorni dello screening di massa che rientra nell’operazione “Marche sicure” voluta dalla regione. Il sindaco Santarelli fa sapere che sono stati aggiunti altri esami ai 3.200 posti andati subito esauriti (su prenotazione). Il PalaGuerrieri è risultato il punto di riferimento anche per i comuni di Sassoferrato, Genga, Cerreto d’Esi, Serra San Quirico e Mergo. Nonostante i pochi giorni a disposizione, grazie al lavoro dei ragazzi del CED, dell’ufficio stampa, della disponibilità della Protezione Civile e dei volontari per il sopralluogo volto a supportare la logistica, è stata messa in piedi l’organizzazione così da garantire a tutti di sottoporsi al tampone rinofaringeo rapido, su base volontaria, gratuitamente, per mano del personale sanitario.