Cronaca Fabriano

Paladini scrive al premier Conte

Una galleria lungo la SS76

Una galleria lungo la SS76

Il comitato “Indecente 76” torna a far sentire la sua voce per denunciare i ritardi dei lavori sul tratto che va da Fabriano a Serra San Quirico, nonostante il premier Giuseppe Conte avesse dato, a suo tempo, rassicurazioni sul raddoppio della SS76. E’ stata indirizzata una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri e per conoscenza al Ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli. Un piano, quello del maxi lotto, che comprende anche la realizzazione della Pedemontana delle Marche Fabriano-Muccia. Paolo Paladini, il promoter dell’iniziativa “Indecente 76”, si è reso protagonista nel dicembre scorso nell’organizzazione del serpentone lungo il tratto interessato dai lavori. La missiva alla quale accennavamo, spedita qualche giorno fa, non ha ancora avuto risposta, dice Paladini: “I lavori stanno continuando con un grande ritardo. Mentre il tratto umbro tra Fabriano e Perugia è finito, il tratto compreso tra Fabriano e Serra San Quirico, di appena tredici km, non si riesce a completare, mettendo seriamente a rischio le attività economiche del fabrianese.