Cronaca

Per un'economia circolare

Il San Francesco Festival con gli studenti dell’I.I.S. “Morea – Vivarelli” Fabriano rispondono “presenti” all’appello di Papa Francesco che ha convocato giovani economisti, imprenditori, manager e ricercatori di tutto il mondo per il grande appuntamento “The Economy of Francesco” in programma il 21 novembre 2020 ad Assisi. Con Il vescovo Mons. Francesco Massara, il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli, il Rettore Claudio Pettinari dell’Università di Camerino - Unicam, il dirigente scolastico Emilio Procaccini – IIS Morea Vivarelli, il direttore Confcommercio Marche centrali Massimiliano Polacco, Sonia Garofoli responsabile di zona dell'Ufficio Coldiretti di Fabriano il presidente della Cna di Fabriano e Area Vasta Maurizio Romagnoli, Federico Castagna della Confartigianato della Provincia di Ancona, ci incontreremo presso l’Oratorio della Carità di Fabriano di Fabriano, per contribuire insieme alla costruzione di un’economia diversa, più giusta e inclusiva, “che umanizza e non disumanizza, si prende cura del creato e non lo depreda”, per dirla con le parole di Francesco. Vorremmo elaborare idee e proposte da raccogliere in un documento condiviso che sarà portato all’iniziativa “The Economy of Francesco”. Verrà esposto il progetto degli studenti del corso Amministrazione Finanza e Marketing volto allo sviluppo dell’enogastronomia in relazione alle sue valenze come espressione della cultura di una comunità, sull’importanza che riveste in quanto agricoltura, nel disegnare il paesaggio di un territorio e la valenza economica in termini sia diretti di produzione e del valore aggiunto di una economia basata sul turismo. L’enogastronomia è parte integrante della cultura di un luogo che l’ha generata, le attività agricole modellano il paesaggio, è parte essenziale dello sviluppo locale.