Cronaca

Solidarietà senza confini

La crisi sanitaria e quella socio-economica consolidano il gran lavoro in favore della solidarietà del centro culturale islamico della Misericordia che dalla città amplia la sua portata operativa al territorio. “Ci sono tante persone che soffrono in silenzio e noi stiamo sostenendo” dice il presidente del Centro, Kader Mekri. Quest’ultimo insieme a tanti fedeli, non soltanto nel corso della settimana ma anche il sabato e le domeniche, provvedono alla raccolta delle donazioni delle derrate alimentari che una volta suddivise per generi, poi vengono distribuite in “buste o pacchi della spesa”. Non finisce qui, perché nel giorno dell’emanazione del nuovo Dpcm, Kader, ci informa che “Il nostro centro culturale, oggi, ha fatto felice molti bambini, dai più piccoli ai più grandi con degli zaini scolastici con all'interno dei pensierini facendoli dimenticare per un momento questa situazione. Abbiamo voluto fare felici tantissimi bambini – sottolinea il presidente del centro – i cui genitori purtroppo stanno attraversando dei momenti difficili: sono zainetti con all'interno una sorpresa ed un pensierino per stare vicini a tutte queste famiglie”.