Cultura

L'acquarello nel mondo

Sono circa 50.000 gli artisti follower nei social network di FabrianoInAcquarello. Sono 88 i paesi del mondo che lavorano attualmente in partnership con FabrianoInAcquarello, 150 gli artisti referenti nazionali che, per FabrianoInAcquarello coordinano 80 comunità nei cinque continenti. Sono 5.150 gli artisti membri della piattaforma web nata nel 2021 su internationalwatercolormuseum.com. ?1.991 sono le opere degli arttisti che nei mesi scorsi, fino al 20 dicembre, si sono candidati per poter esporre alla mostra di FabrianoInAcquarello 2023. ?E' la responsabile della rassegna Anna Massinissa a rivelarci numeri e dati su un evento che ormai ha varcato i confini nazionali. Non solo, in questi giorni a Osaka in Giappone, è stata appena inaugurata una mostra dei più importanti maestri giapponesi che orgogliosamente espongono le opere che dal Giappone hanno volato, fino a Fabriano, poi a Bologna, poi di nuovo in Giappone: la mostra si intitola FabrinoInAcquarello ad evocare i nostri luoghi. Un’altra mostra simile si inaugura la prossima settimana in Cile a Viña del Mar, la città giardino, sull’Oceano Pacifico. Successivamente nel 2023 Fabriano sarà ancora rappresentato in Australia, Finlandia, India, Francia e Emirati Arabi. ?Tutti quelli che abbiamo fin qui elencato non sono soltanto appuntamenti d’arte, parliamo di una community di artisti, forse la più grande del mondo, che si riconosce in sincero affetto e stima con la nostra città e con il Museo Internazionale dell’Acquarello: il museo di Fabriano che purtroppo non è visitabile ma esiste come punto di riferimento internazionale e che continua a crescere una collezione unica al mondo.?La domanda ricorrente continua ad essere: “cosa ne è dell’evento che per 10 anni ha riempito la città in una grande festa di etnie e creatività?”, la risposta è sempre la stessa: l’evento è sempre qui, si chiama sempre FabrianoInAcquarello e sempre a Fabriano fa riferimento, solo gli artisti arriveranno per ora scaglionati a piccoli gruppi, per continuare a vivere la magia della città e della Carta. Le oltre 1.500 opere che stiamo selezionando voleranno ancora dai siti in cui sono state dipinte fino a Fabriano, a Fabriano saranno organizzate e incorniciate per essere esposte se avremo luoghi adeguati, altrimenti ci rappresenteranno in siti altri. Il viaggio continua, Fabriano e la carta non tramontano: a Fabriano l’appuntamento prossimo è per venerdì 13 gennaio, nel locale ex Pesci, in piazza, accanto al Bar Centrale, con “Horizon 2022”: la collezione di FabrianoInAcquarello, che durante il secondo lockdown covid ha raccontato gli orizzonti del mondo: 315 artisti in video e 100 live, nella nostra piazza, con noi.