Cronaca Fabriano

Il focus sul lavoro

Una fase del forum sul lavoro

Una fase del forum sul lavoro

Il tessuto produttivo fabrianese attraversa una fase di grande difficoltà protratta da anni con gravi ripercussioni sul fronte occupazionale e sociale, seppure nel territorio sussistono realtà in ascesa sul mercato internazionale. Al focus sul lavoro “Il futuro di Fabriano e dell’area montana”, organizzato dal Comune venerdì 18 giugno (con in testa il sindaco Gabriele Santarelli, l’assessore al Lavoro Barbara Pagnoncelli, il parlamentare Sergio Romagnoli e il Consigliere regionale Simona Lupini), hanno partecipato esponenti del governo, della Regione Marche, dell’università e delle parti sociali. Non sono mancati gli attesi interventi del vice Ministro dello Sviluppo Economico Alessandra Todde e del Sottosegretario al ministero del Lavoro Rossella Accoto, che hanno preannunciato il possibile riconoscimento di Area Industriale di Crisi Complessa. Il prossimo 30 giugno è prevista una convocazione per il tavolo di crisi al ministero dello Sviluppo Economico. A darne notizia, proprio il vice Ministro Alessandra Todde, che ha incontrato una delegazione di operai dell’Elica ed ha affermato: “La nostra posizione è chiara, il piano è irricevibile. Abbiamo chiesto all’azienda di riportare la produzione in Italia, magari l’alto di gamma che va difeso e sviluppato per evitare un impatto così negativo sull’occupazione. La vertenza Elica è diventata ormai di carattere nazionale”.