Cultura

L'arte fa Festa...ndo

Il Gruppo Festando in una precedente edizione

Il Gruppo Festando in una precedente edizione

Al via la tredicesima edizione del Festival (16-18 ottobre) che ha caratterizzato, anno dopo anno, l’applicazione dell’arte relazionale, così come applicata a Fabriano dall’Associazione InArte. La stessa metodologia artistica che, con spiccata caratterizzazione orientata alle relazioni umane ed emozionali, è stata base di ispirazione per la crescita e l’enorme divulgazione nel mondo di FabrianoInAcquarello. Il Festival, inizialmente denominato Festando, è nato a Fabriano nel 2007. Da qualche anno in coordinamento con la Cartiera Fabriano Fedrigoni, Festando la carta è parte del The Big Draw, il Festival del Disegno, che la Cartiera promuove a livello internazionale. Negli ultimi anni è inoltre uscito dai confini fabrianesi e spazia, in concerto con varie amministrazioni ed enti locali, in luoghi del territorio montano che fanno da scenografia alle varie attività e che accolgono artisti e pubblico non solo italiano ma internazionale. Festando la Carta è quest'anno, dopo il periodo di lockdown del Covid, ulteriore importante appuntamento che vede finalmente la fine dell'Arte e della Carta dipinta a distanza; riporterà artisti e pubblico, in massima disciplina ed a regola di distanziamento, a fare Arte nelle strade e nei luoghi di cultura della nostra terra. Saranno con noi gli artisti acquarellisti di Torino e Mondovì, coordinati dal Maestro Roberto Andreoli e gli artisti italiani di Roma, Brescia, Siena, Latina e Tropea, oltre ovviamente a quelli marchigiani. Il Festival è gestito da InArte in coordinamento con: città di Fabriano, Comune di Serra San Quirico, Regione Marche, Biblioteca Multimediale Sassi di Fabriano, International Watercolor Museum, Proloco di Serra San Quirico - ed ovviamente Fabriano Fedrigoni Festival del Disegno 2020. L’appuntamento è per il 17 ottobre, quando la carta sarà protagonista a Fabriano al Giardino del Poio. Sarà poi il Comune di Serra San Quirico ad ospitare la kermesse in plainair il 18 ottobre, nella splendida piazza, o sotto le Copertelle e presso la Collezione Museo Fausto Duca a Palazzo Piccioni. Sono previste attività di pittura individuale o collettiva sperimentale, performance e incontri coi Maestri acquarellisti italiani, con il mondo del Fumetto e dell’illustrazione, e col magico mondo delle Favole e delle Fiabe con l’anno zero incipit di un nuovo evento futuro. ?Attenzione: secondo la normativa Covid l’ingresso al Giardino del Poio a Fabriano ed alla sala consiliare di Palazzo Piccioni a Serra S. Quirico, è a numero limitato in ordine di arrivo.