Cronaca

La giornata del software libero

Dal Pdp, la storica associazione del software libero, arriva il programma definitivo del Linux Day 2021, che si terrà sabato 23 ottobre a partire dalle 15 presso la Sala Dalmazio Pilati della Biblioteca Multimediale “Romualdo Sassi” di Fabriano. “Dati, dati, dati... Ma dati a chi?”, è il titolo di questa nuova edizione, quella del tanto atteso ritorno in presenza: l’incontro si suddivide in tre aree tematiche, seguendo le suggestioni di Doors, il progetto nazionale contro la povertà educativa di cui il Pdp è partner e attraverso cui ha portato nelle scuole e negli spazi culturali e aggregativi del territorio attività di robotica, coding, arte e creatività. Si comincia col “Desiderio”: nella prima parte del pomeriggio, si approfondirà il potenziale dei dati e del software libero per creare i propri progetti e sviluppare le proprie passioni. Costin Dragoi e Andrei Kalapod introdurranno i concetti di software libero e di maker space, mentre Marco Agostinelli, di Fabriano Pro Musica, presenterà dei software free tramite cui comporre e eseguire melodie, con una piccola esibizione musicale dal vivo. A Lorenzo Armezzani il compito di introdurre i dati come strumento per la cittadinanza attiva, in un’epoca in cui i dati stanno diventando il nuovo petrolio. Nel secondo modulo, “Territorio”, si approfondirà il potenziale dei dati e delle nuove tecnologie per stimolare prodotti e soluzioni utili alla comunità: Costin Dragoi presenterà lo spazio di archiviazione Nextcloud, Luca Ferroni la metodologia Kanban per la gestione dei progetti, Lorenzo Armezzani parlerà di piattaforma per la partecipazione online alle decisioni, Gabriele Burattini approfondirà il tema della privacy online e Andrei Kalapod presenterà Blender, un potente software per la modellazione 3D. Conclusione con ribalta nazionale: dalle 18.30, l’intervento finale di Luca Ferroni sarà trasmesso in diretta streaming sul sito del Linux Day Italia, permettendo allo sviluppatore fabrianese di presentare a tutta la community open source italiana IoRestoACasa.work, la soluzione di smart working, smart learning e videocall tutta basata su software free e sviluppata a Fabriano, già arrivata sul Tg1 durante i mesi del lockdown. Un avvenimento ricco di sfaccettature e anche di partner, dato che il Linux Day 2021 si svolgerà col supporto del Digital Innovation Hub di Confartigianato e di Fabriano Pro Musica. Durante l’evento, si svilupperanno suggestioni e metodologie emersi negli appuntamenti di Doors, il progetto nazionale contro la povertà educativa promosso dalla onlus Cies con un’ampia rete di partner e con il contributo di Fondazione Con i Bambini. Per informazioni, è possibile consultare https://bit.ly/fabriano-linux-day-2021: l’appuntamento è sabato 23 ottobre, dalle ore 15, alla Biblioteca di Fabriano.