Cronaca Fabriano

Il PUMS cambia la città

Il PUMS cambia Fabriano

Il PUMS cambia Fabriano

Nel concetto di sostenibilità i nuclei urbani non sono solo un conglomerato di individui, ma laboratori di innovazione tecnologica e appunto di sviluppo sostenibile. Lo stesso centro storico di Fabriano, da Corso della Repubblica a Piazza Garibaldi, presenta spazi dove mettere in pratica, in futuro, iniziative culturali nei locali del Palazzo del Podestà, dei Giardini del Poio e del Palazzo Chiavelli. Spostandoci troviamo quartieri pedonabili, adatti a piste ciclabili, dove innestare strumenti per il miglioramento della qualità dell’aria e per la riduzione del traffico e dell’inquinamento acustico. E’ in atto una vera rivoluzione con l’aumento delle “zone 30” per obbligare gli automobilisti ad una velocità idonea. Per ora non viene chiuso integralmente il centro storico 24h su 24 e saranno introdotti dei bus elettrici. Insomma, Fabriano assumerà un ruolo nell’impatto sulla biodiversità. Il Comune, nel 2018, ha avviato il processo per la redazione del PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Il PUMS è strategico per soddisfare i bisogni di mobilità dei fabrianesi (solo il 7% si sposta con mezzi pubblici, il 13% a piedi e l’1% in bicicletta).