Cronaca Fabriano

il Ministro Di Maio striglia i vertici della Whirlpool

Il Ministro alle Attività Produttive Luigi Di Maio

Il Ministro alle Attività Produttive Luigi Di Maio

Il Ministro alle Attività Produttive Luigi Di Maio è stato chiaro sul conto di Whirlpool, alzando la voce: “O entro sette giorni portano la soluzione per lasciare aperta l’azienda di Napoli e far lavorare 450 persone, oppure gli togliamo i soldi che hanno preso dallo Stato. La cifra, solo per iniziare, è di circa 15 milioni di euro”, ha spiegato il Ministro. Lo Stato non può permettere che una multinazionale americana firmi un accordo e dopo alcuni mesi decida di mettere per strada 450 persone, soprattutto se questa multinazionale ha ottenuto, in pochi anni, 50 milioni di euro di incentivi. I rappresentanti di Whirlpool sono andati al ministero a firmare un accordo impegnandosi, per tre anni, a portare commesse dalla Polonia in Italia e a far lavorare i cittadini italiani. Si temono ripercussioni anche nel fabrianese.