Cronaca

Le Grotte sulla Rai

Le Grotte su Rai Uno. L’appuntamento televisivo è per martedì 2 aprile in prima serata quando andrà in onda la puntata di “Meraviglie - La Penisola dei Tesori” dove tra i luoghi protagonisti, ci saranno anche le nostre Grotte di Frasassi. Alberto Angela nel suo viaggio tra le “meraviglie” d'Italia, è andato con la sua prestigiosa troupe nelle grotte di Frasassi dove ha realizzato un servizio di indubbio interesse e qualità, basti pensare alle immagini girate in un ambiente vasto come il Duomo di Milano dove si trovano stalattiti formatesi in 12mila anni. Il ricercatore con i suoi cameramen ha girato ed esplorato uno dei più importanti fenomeni carsici verificatesi sotto le montagne che appartengono alla catena montuosa pre-Appeninica: le Grotte di Frasassi. Racchiuse tra due profonde Gole, delle Rossa e di Frasassi, costituenti un paesaggio atipico che fluisce nelle copiose acque dell’Esino e del Sentino. Da quanto c’è dato sapere nel reportage di Alberto Angela, proprio partendo dalle acque di questo ultimo fiume, penetrate con forza nelle fessure della roccia, inizierà questo viaggio che nel corso dei millenni, con una lenta e continua erosione, frantumando e corrodendo il compatto e massiccio calcare, ha scavato profondi pozzi, tortuosi cunicoli, stretti corridoi e ampie sale come l’Abisso Ancona, il più grande di Europa, tra i più grandi al mondo, magnificenza che può contenere la Tour Eiffel, particolare non sfuggito all’obiettivo del ricercatore e della sua équipe che ha poi puntato particolare attenzione sulle “candele” sorte dal suolo, sulle “canne d’organo”, sulle sagome di animali estinti in milioni di anni o sui profili di donna e tanto altro splendore naturalistico.  Intanto si è registrata una visita internazionale alle Grotte. Il sindaco di Giuba, capitale del Sud Sudan, con una delegazione composta da alcune autorità del Comune dell'Africa centro-occidentale, ha visitato nei giorni scorsi il complesso ipogeo. Ad attendere la delegazione del Sud Sudan il sindaco di Genga, Giuseppe Medardoni che ha omaggiato gli ospiti con libri ed illustrazioni delle Grotte di Frasassi e del territorio. Alla stretta di mano tra i due sindaci è seguita la visita guidata alle Grotte e al museo di San Vittore delle Chiuse. Successivamente la delegazione è stata ricevuta dal vice presidente del Consorzio Grotte di Frasassi, Riccardo Strano, per un ulteriore saluto e uno scambio di impressioni sulle rispettive realtà, nonché per rimarcare un segno di cordiale ospitalità e amicizia. Una conferma, questa, della notorietà delle Grotte di Frasassi su scala mondiale. Infatti, non per caso, il Congresso Isca, convention delle maggiori grotte turistiche del mondo, si è svolto proprio a Genga-Frasassi lo scorso mese di ottobre e ha visto la partecipazione di 45 delegazioni provenienti da tutti i continenti. A testimonianza di un'internazionalità delle Grotte di Frasassi la cui reputazione è sempre in costante rafforzamento.